giovedì 29 settembre 2011

I rotoli del Mar Morto su Google

Scoperti tra il 1947 e il 1956 in undici grotte dentro e intorno al Uadi di Qumran, vicino alle rovine dell'antico insediamento di Khirbet Qumran, sulla riva nord-occidentale del Mar Morto, sono datati a circa 2000 anni fa e hanno la caratteristica di unire 972 testi scritti in tre lingue antiche: greco, aramaico e ebreo.

Fino ad oggi per vedere le pergamene del Mar Morto era necessario recarsi fino in Israele. Ora grazie a Google e al progetto gestito dal museo di Gerusalemme potete vederle anche comodamente da casa vostra.

Google ha scattato fotografie creando un' interfaccia che permette agli utenti di zoommare nelle pagine, isolare passaggi e tradurli in inglese. Il testo è indicizzato in Google, quindi è possibile ricercare parti di testo usando la funzione ricerca di Google.