venerdì 6 gennaio 2012

Montalto di Castro. Sono trentasette le tombe etrusche ritrovate

Una delle tombe trovate in provincia di Viterbo potrebbe essere appartenuta ad un nobile o ad una alto dignitario della comunità etrusca locale.
Questo è quanto ritengono gli archeologi della Soprontendenza all'Etruria meridionle.
Infatti in un dromos (corridoio d'ingresso) della sepoltura sono state rinvenute le ossa di un cavallo e una olla.
Solo i principi e i dignitari venivano sepolti con i loro cavalli e le armature.
Due tombe sono già state esplorate, una è risultata saccheggiati in tempi remoti, tuttavia secondo gli archeologi dovrebbe contenere ancora parte del corredo funebre, l'altra dovrebbe essere ancora intatta.