mercoledì 22 febbraio 2012

Le maschera di giada dei Maya




La Pinacothèque de Paris presenta la più importante scoperta archeologica degli ultimi dieci anni fatta in Messico: le maschere di giada.
La mostra, realizzata in collaborazione con l’Istituto nazionale di Antropologia e Storia francese presenta una quindicina di maschere esposte al fianco di un centinaio di opere che ricostruiscono la cultura maya.
In queste maschere sono rappresentati i volti della varie divinità.
Gli antichi Maya utilizzavano la giada, in quanto era il materiale più prezioso, simbolo della fertilità e del potere di dare vita eterna, dopo la morte, ai dignitari.
Nel Popol Vuh, il libro sacro dei Maya, la creazione avvenne con uno scenario nel quale il mare era riunito sotto il cielo, con lo stesso colore verbe-blu che caratterizza le maschere e simboleggia il centro del mondo e quindi la nascita dell’esistenza.


LES MASQUES DE JADE MAYAS”
Parigi - Pinacothèque de Paris
Fino al 10 giugno 2012


I Maya