martedì 8 maggio 2012

Mummia Oetzi: trovate tracce di sangue

E’ uno dei fatti di sangue più antichi di cui sia giunta traccia ben lontano dall’essere risolto:
l’omicidio di Oetzi.
Nel 1991 fu rinvenuto il suo corpo mummificato, vecchio di 5300 anni, sul ghiacciaio del Similaun con una freccia conficcata nella schiena, ma chi scagliò quella freccia e per quale motivo probabilmente non lo sapremmo mai.

Le ultimi novità arrivano dall’Istituto per le mummie di Bolzano, dove il professor Zink ha rinvenuto tracce di sangue attorno alla ferita della mummia.
Si tratta di una scoperta eccezionale,in quanto il sangue di Oetzi è il più antico mai osservato fino ad oggi.